twitter  youtube   italia   inglese   spagnolo   Registrati

Aggiornamento Aedes 2018(23.03.2018) Aedes presenta gli aggiornamenti 2018 conformi alla nuova Normativa tecnica (D.M. 17.1.2018).
Le nuove versioni in distribuzione comprendono PCM, ECS e ACM; in seguito saranno resi disponibili anche SLC e SAV.
Molte le novita' 2018: abbiamo preparato per Voi un documento di aggiornamento contenente un Commentario alla nuova Normativa, con particolare attenzione agli edifici in muratura. 
Il documento è completato da un elenco dei principali aggiornamenti di PCM 2018, suddivisi in tre capitoli:
Calcolo numerico e Analisi, Interfaccia grafica, Implementazione del D.M.17.1.2018.
Calcolo numerico e Analisi
• nuovo solutore matematico
• revisione delle procedure in analisi pushover
ottimizzazione generale dei tempi di elaborazione
• precisione nel calcolo di (alfa),1 destinato alla stima del fattore di comportamento q (l'ex 'fattore di struttura') 
azioni torcenti anche per impalcati deformabili attraverso un sistema di forze aggiuntive autoequilibrate.
Interfaccia grafica 
• nuova finestra di checkup per segnalazioni varie
• disponibilità dei diagrammi delle sollecitazioni ad ogni passo della pushover (con completo controllo dell'evoluzione della struttura)
• semplificazioni per la (ri)esecuzione delle analisi. 
Implementazione del D.M.17.1.2018 
analisi bidirezionale in pushover (simultaneità delle componenti X e Y, ora prevista da §7.3.5)
• revisione dei punti di raggiungimento degli Stati Limite SLO SLD SLV SLC in analisi lineare e in pushover
• nuovi spostamenti ultimi ad SLC per i pannelli murari
• nuovi valori per il coefficiente parziale di sicurezza dei materiali (gamma),M
fattori di confidenza distinti per materiali
nodi di controllo alternativi in analisi pushover (come esplicitamente indicato in §7.3.4.2)
• completa gestione dei livelli di sicurezza attraverso l'indicatore di rischio sismico ora rappresentato con il simbolo (zeta),E, con particolare attenzione agli interventi di miglioramento e di adeguamento
• generazione di spettri di piano con definizione dell'input sismico per elementi secondari (§7.2.3).
L'Analisi Pushover di Aedes.PCM si presenta quindi completa per modelli 2D e 3D, anche per situazioni non regolari:
• tutti i tipi di distribuzioni di forze previsti dalla Normativa (§7.3.4.2), del Gruppo 1 (distribuzioni principali) e del Gruppo 2 (distribuzioni secondarie)
• distribuzioni di forze multimodali, per tenere conto degli effetti dei modi superiori (per edifici irregolari in pianta - con modi torsionali che movimentano masse significative - o in elevazione - con modi superiori importanti rispetto al modo principale) (§7.3.4.2)
eccentricità accidentali (momenti torcenti aggiuntivi), per piani rigidi o deformabili, per tenere conto della variabilità spaziale del moto e di eventuali incertezze (§7.2.6)
analisi bidirezionale con combinazione delle componenti X e Y, considerate agenti simultaneamente (§7.3.5)
punti di controllo alternativi a scelta, come le estremità della pianta dell'ultimo livello, da considerare quando è significativo l'accoppiamento di traslazioni e rotazioni (§7.3.4.2)
distribuzioni di forze adattive, per ridefinire i profili di forze a seguito del danneggiamento progressivo (§7.3.4.2)
• analisi secondo le direzioni X e Y del sistema di assi globali o secondo direzioni a piacere oblique in pianta, indicate in caso di allineamenti murari non regolari od obliqui; anche in questi casi si considerano le eventuali eccentricità accidentali e la simultaneità della componente principale e di quella ortogonale.

Varie altre funzioni sono in preparazione e seguiranno l'evoluzione normativa, in particolare la nuova Circolare di prossima (speriamo!) pubblicazione.

Per questo nuovo, importante aggiornamento 2018 desidero ringraziare tutto lo staff ed i collaboratori della Aedes Software, ed in particolare:
Ing. Alessio Francioso, Alessandra Bani, Arch. Giuseppe Basile, Ing. Sara Banchieri, Ing. Chiara Pampaloni. 
Ogni giorno il loro impegno professionale e' dedicato al supporto per i Progettisti che hanno scelto Aedes Software.
E un ringraziamento speciale va ai nostri Utenti: il confronto con le loro esigenze concrete è il motore fondamentale per lo sviluppo del software.
Per applicare la nuova Normativa, ed in particolare per i progetti nelle zone del terremoto in Centro Italia, cercheremo di dare loro un costante punto di riferimento. 

Buon lavoro con Aedes 2018.
Ing. Francesco Pugi

Continuando a consultare aedes.it, acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie.